Home Poltrone Massaggianti Professionali: la Guida all’acquisto di ProduceShop

Poltrone Massaggianti Professionali: la Guida all’acquisto di ProduceShop

Concedersi un po’ di benessere e relax è qualcosa a cui nessuno dovrebbe rinunciare; vediamo come scegliere il mezzo perfetto.

Ormai le Poltrone Massaggianti non sono più un’esclusiva di centri benessere e sale d’attesa. Vediamo come sceglierne una anche per la propria casa.

Non c’è cosa più bella del godersi un bel quarto d’ora di relax puro; massaggi, coccole, piccoli dettagli per scaricare lo stress della giornata. Dobbiamo fare l’abbonamento giornaliero alla SPA? Certo che no! Esistono soluzioni molto più semplici, veloci (e meno costose); le poltrone massaggianti, per esempio, sono un’alternativa interessante.

Siete abituati a vederle solo in sale d’attesa, centri relax o spazi come aeroporti? Beh, sappiate che invece potete tenerle anche a casa. ProduceShop nel suo catalogo propone diversi modelli, dai più semplici a quelli più professionali; sceglierli può però essere un compito non semplice. Vediamo allora insieme come farlo grazie a questa pratica guida all’acquisto!

Poltrona Massaggiante IRest SL-A158 Professionale Reclinabile 180° Queen

Cosa sono?

Di base, si tratta di comode poltrone, fabbricate secondo design un po’ più moderni sicuramente. I materiali sono i classici, quindi strutture in legno o metallo, coperture in tessuto, similpelle, morbide imbottiture e cuscinature.

In più, a differenza delle classiche poltrone relax, quelle massaggianti incorporano al loro interno uno o più motori elettrici; questi azionano dei rulli e delle sfere che, muovendosi secondo programmi specifici, massaggiano schiena, cervicale e gambe.

Alcune presentano diverse funzionalità aggiuntive, come superficie riscaldante, e tanto altro; ma non vogliamo anticiparvi nessun punto della guida, e quindi ve ne parleremo in un paragrafo dedicato.

Dove sistemarle?

Innanzitutto bisogna capire perché le state comprando: uso pubblico o privato? Attività commerciale o casa? Spazio relax o zona wellness?

Come vedete, le possibilità sono diverse; la destinazione e l’uso, infatti, sono il primo fattore da considerare prima di spingersi nell’acquisto di queste poltrone. Una poltrona pensata per un centro benessere, ad esempio, potrebbe risultare troppo ingombrante o troppo costosa per un appartamento; viceversa, se dobbiamo inserirne una nella nostra zona relax a lavoro, dovremo optare per un modello più completo e con più features.

Poltrona Massaggiante Professionale Zero Gravity 3D Reclinabile Riscaldante Daya

I benefici delle poltrone massaggianti professionali

Ovviamente, se siete arrivati fin qui vuol dire che state cercando un certo tipo di benefici in questo articolo, che le poltrone classiche non vi possono dare (e magari volete completare il set benessere iniziato con dei bei massaggiatori elettrici). Quali sono quindi i vantaggi maggiori nell’uso regolare delle poltrone massaggianti?

Il corpo e la mente, in effetti, possono giovarne sotto diversi punti di vista; per citare solo alcuni dei benefici che derivano abbiamo:

  • relax muscolare
  • riattivazione circolatoria
  • scioglimento delle contratture
  • sollievo dei dolori cervicali e del mal di testa
  • alleviamento dei dolori lombari e calo rischio ernie
  • relax mentale
  • miglioramento della postura e dell’equilibrio
  • aumento dell’elasticità respiratoria
  • calo dello stress e delle tensioni

Inoltre, come se tutte queste belle esperienze non fossero abbastanza, per alcuni soggetti la poltrona massaggiante è un ottimo accompagnamento in caso di problemi nel prendere sonno.

Non ci resta che scoprire come scegliere il modello più adatto tra le tante poltrone massaggianti professionali del catalogo ProduceShop!

Come scegliere le Poltrone Massaggianti Professionali?

  1. Dimensioni

    Le dimensioni della poltrona massaggiante devono essere ovviamente basate su quelle della stanza; una poltrona troppo ingombrante in una stanza piccola, oltre che antiestetica, può rappresentare sia un problema per muoversi che per la sicurezza. Inoltre, calcolate che alcune poltrone possono ribaltarsi/sollevarsi; lo spazio occupato cambierà, è bene prendere in considerazione la dovuta area circostante. Valutate poi lo spazio in caso vogliate prenderne più pezzi e metterli vicini (tipico delle sale d’attesa o dei centri benessere).

  2. Design

    Il design di questo genere di poltrone, come abbiamo accennato prima, richiama indubbiamente quelle classiche, anche se nei dettagli ci appare chiaro di avere davanti dei mobili dal design più moderno. Alcune richiamo nella forma più chiaramente le poltrone relax tradizionali, con una seduta, poggiapiedi, braccioli e schienale ben delineati; altre sono un elemento più monolitico, ovale o tondo, un blocco in cui immergersi.

    Valutate chiaramente la copertura, ossia il materiale (tessuto o similpelle) e l’imbottitura, che sia soffice e favorisca il comfort.

    Poltrona Massaggiante Professionale Terapeutica Zero Gravity Nebula
  3. Motore

    Il motore, ma in alcuni modelli si parla anche di motori, è quello che aziona i rulli e le sfere che fanno materialmente il massaggio. Assicuratevi sia della sua potenza, che della silenziosità; nessuno vorrebbe sdraiarsi in poltrona per un massaggio e poi sentire il rumore assordante di un vecchio motore. In quanto all’alimentazione, valutate i consumi, e anche di posizionare la poltrona vicino a una presa di corrente. Come voltaggio medio di solito siamo sui 220V-50Hz.

  4. Tipo di massaggio

    Ovviamente la poltrona non sarà un semplice sedile vibrante; esistono diverse tipologie di massaggio, di solito selezionabili. Questi variano in base al movimento, all’intensità e alla pressione delle sfere interne. Tra le più comuni troviamo

    • scorrimento dei rulli
    • oscillazione/vibrazione
    • shiatsu, ossia pressioni delle sfere in punti specifici
    • a zone, ossia selezionando solo alcuni punti
    • aria compressa (normalmente nel vano per le gambe e, a volte, per le braccia).
    Poltrona Massaggiante Professionale Elettrica Reclinabile 3D Zero Gravity Anisha
  5. Funzioni

    Anche le funzioni aggiuntive sono importanti da considerare. Può darsi che molti vogliano solo una poltrona massaggiante, ma magari ongi piccolo plus che scopriamo può farci apprezzare un po’ di più il prodotto. Tra le caratteristiche aggiuntive da considerare ci sono:

    • intensità del massaggio regolabile
    • scelta delle zone da trattare singolarmente
    • timer spegnimento
    • sistema Zero Gravity, che fa sollevare le gambe inclinando la poltrona
    • sistema riscaldante per schienale e seduta
    • casse Bluetooth incorporate per la musica
    • sistema riconoscimento Body Presence, con cui la poltrona riconosce quando qualcuno ci si siede, e si avvia
    • telecomando per controllare le funzioni e, in alcuni modelli, display touch.
  6. Budget

    Attenzione al budget. In genere, questo tipo di poltrone non ha un costo contenuto, sopratutto in virtù della tecnologia che richiedono; se doveste trovare dei modelli meno costosi state sicuri che saranno delle imitazioni di scarso valore, che si romperanno in fretta.

    Per il suo catalogo, ProduceShop ha selezionato solo i modelli più interessanti del settore, scegliendo i fornitori più affidabili e qualitativamente sicuri.

    Poltrona Massaggiante IRest SL-A386 Professionale Digitopressione Royal

La guida è completa, ora non vi resta che seguirla. Regalatevi un angolo relax, un piccolo lusso per voi o per i vostri clienti, scegliendo una delle nostre Poltrone Massaggianti Professionali.

Poltrona massaggiante professionale terapeutica zero gravity Nebula
Poltrona relax elettrica alzapersona massaggiante riscaldante con ruote Victoria
Poltrona Massaggiante iRest SL-A158 Professionale Reclinabile 180° Queen
Poltrona Massaggiante IRest Sl-A151 3D Massage Heaven
Poltrona Massaggiante IRest SL-A386 Professionale Digitopressione Royal
Poltrona Massaggiante Professionale IRest SL-A90 Zero Gravity Shuttle