Home Tavoli da Ping Pong, la Guida all’acquisto di ProduceShop

Tavoli da Ping Pong, la Guida all’acquisto di ProduceShop

Tanti modelli e tante caratteristiche; come scegliere? Affidandosi a una guida completa come quella di ProduceShop.

Racchetta in mano e tanta voglia di divertirsi: è tempo di scoprire i Tavoli da Ping Pong! In questa guida pratica e completa tutto il necessario per sceglierli al meglio. Iniziamo a leggerla!

Avete deciso di dedicare quanto più tempo possibile allo sport, ma non avete intenzione di lasciare la comodità di casa? Bene, la rosa di discipline tra cui scegliere è ampia. Se quello che volete mantenere, però, è un’alta dose di movimento e il giusto sforzo fisico, nulla è più indicato del tennis tavolo; uno sport dinamico, per tutti, e dal successo inestinguibile. La prima mossa, quindi, è orientarsi verso la giusta gamma di tavoli da ping pong: come sceglierli?

Beh, l’offerta online e offline è ampia, e scegliere con distrazione è sicuramente un rischio; prima di lanciarsi in acquisti folli, è sempre meglio avere le idee chiare a proposito. In questo caso, avete una delle pratiche guide all’acquisto offerte da ProduceShop a dirigervi verso il modello migliore; caratteristiche, curiosità, dettagli e tanto altro. Leggiamo subito!

Tavolo Ping Pong 274×152,5cm Interno Esterno Professionale Pieghevole Completo Ace

Che grande sport!

Con più di 350 milioni di giocatori tra professionisti e amatori, il ping pong (o tennis tavolo, come viene anche chiamato), si qualifica come sport più praticato al mondo. Vuoi per la praticità che unisce un sport d’azione a uno domestico, vuoi per le regole semplici, sono in tanti quelli che amano dedicargli un po’ di tempo ogni settimana; va da sé che, naturalmente, il mercato dei tavoli da ping pong è ampio e variegato.

Derivato da altre discipline più antiche (come la pallacorda francese), nella seconda metà dell’800 viene codificato in Inghilterra, dopo esser stato importato dai soldati di stanza in India. Se oggi siamo abituati a leggere palline in cellulosa e comode racchette, gli esordi furono ben diversi; palle da golf e libri erano i loro antenati storici. A inizio ‘900 vediamo l’introduzione delle palline specifiche, negli anni ’50 le racchette con superficie gommata per grip ed effetti migliorati, nell’88 l’ingresso alle Olimpiadi.

Quello che da sempre caratterizza questo sport, però, è la semplicità con cui viene praticato da tutti; unisce grandi e bambini, uomini e donne, atleti e amatori, in lunghe partite emozionanti fino all’ultima schiacciata!

Tavolo Da Ping Pong 160×80 Pieghevole Interno Esterno Rete Racchette Palline Backspin

E dopo il tavolo?

Hey, un momento, non correte!

Ma si dai, diamo un piccolo anticipo: ovviamente i tavoli da ping pong non vengono mai da soli.
Se volete iniziare a praticare questo fantastico sport (e magari avete già visto uno dei nostri tavoli con accessori), allora dovrete preparare una dotazione minima, più qualche extra. Nello specifico, non dimenticate di procurarvi:

  • racchette
  • una bella scorta di palline
  • una rete da gioco
  • una rete per allenamento
  • se tenete il tavolo fuori, una copertura da esterni
  • vestiti comodi
  • scarpe da tennis

Per i veri appassionati, o per gli agonisti estremi, anche un robot lancia palline da allenamento può essere un plus, ma avere qualcuno con cui giocare è sempre e comunque meglio (e più divertente!).

Come scegliere i Tavoli da Ping Pong?

  1. Interni VS Esterni

    Considerate innanzitutto dove decidete di sistemare il vostro tavolo da ping pong. Questa distinzione di base differenzia la tipologia di tavolo, i materiali, il design e la compatibilità con alcuni extra.

    Un tavolo da interni messo all’esterno, a contatto con pioggia, neve o sole molto forte potrebbe rovinarsi, incurvarsi, perdere vernice; questo lo renderebbe certamente non solo meno bello, ma anche inutilizzabile. Uno da esterni, invece, potrebbe semplicemente non entrare in casa, o rovinare i pavimenti a causa delle gambe non adatte a certe superfici. Il consiglio migliore è scegliere un tavolo adattabile, che sia facilmente utilizzabile in entrambe le condizioni, e possibilmente richiudibile, per essere tranquillamente spostato in base a dove ne abbiamo bisogno.

  2. Dimensioni

    La ITTF e la FITT (le Federazioni Internazionale e Italiana per il Tennis Tavolo), hanno fissato le dimensioni standard per distinguere un tavolo da ping pong professionale da uno amatoriale: 274cm x 152.5cm x 76cm (larghezza, lunghezza, altezza del piano).

    Lo spessore del piano deve essere compreso tra i 12 e i 25 mm (più spesso è, più sarà performante). Per quanto riguarda i tavoli amatoriali, tuttavia, c’è molta più tolleranza, spesso dovuta a specifiche esigenze di spazio. Cercate di avere sempre almeno 1m intorno a voi per giocare tranquillamente. Infine, abbiamo i tavoli trasportabili, piccoli, compati e richiudibili come una valigetta.

    Tavolo Ping Pong 274×152,5cm Interno Esterno Professionale Pieghevole Completo Ace
  3. Peso

    Il peso del tavolo da ping pong è un fattore certamente importante. Se parliamo di un tavolo da ping pong fisso, lo rende stabile; se parliamo di uno mobile, ne rende facile il trasporto. Delle ruote incorporate, fornite ovviamente di un sistema di freni, sono in questo caso la soluzione migliori in termini di comodità.

  4. Materiali

    I materiali dei tavoli da ping pong si dividono tra telaio, normalmente in metallo (acciaio o alluminio), e piano da gioco (legno MDF, plastica ABS o resina stratificata, soluzione migliore). Per quanto riguarda le racchette, naturalmente in legno con copertura gommata, anche se oggi vanno di moda modelli in fibra di carbonio o altri materiali innovativi.

    Assicuratevi che il piano del tavolo sia verniciato adeguatamente, sia del colore base che per le linee di campo, che devono essere larghe almeno 2cm ai bordi e un po’ meno per la metà campo. L’uso di una vernice antiriflesso è indicata specialmente per i tavoli da outdoor.

    Rete Ping Pong Raccogli Palline Con Contenitore E Foro Centrale Vork
  5. Rete Divisoria

    La rete divisoria, è l’elemento orizzontale che divide un tavolo da ping pong in due campi, delimitando l’area di gioco di ogni giocatore o squadra. Normalmente in polietilene con tendirete in acciaio, è un elemento fondamentale, e deve sempre essere ben tesa e in condizioni magistrali. Questo perché un rimbalzo sul limite superiore può essere cruciale, sia in caso di battuta (net), sia in caso di colpo a effetto. Per essere regolamentare, deve essere alta 15.25cm, e sporgere di 15cm per lato. Esistono anche modelli mobili, che si srotolano all’occorrenza e si fissano con delle pinze ai due lati del tavolo.

  6. Budget

    Fissate come sempre un budget adeguato prima di procedere all’acquisto, specie dopo aver visto anche la nostra lista dei modelli migliori; ricordate però che spendere di più per prodotti di qualità alla fine si rivela un risparmio, confronto allo spender meno per prodotti scadenti. Anche in questo segment, ProduceShop ha scelto di puntare su articoli di qualità, mantenendo comunque una fascia di prezzo adeguata a ogni tipo di budget, e offrendo a tutti i target possibili tavoli da ping pong professionali, ma a un prezzo da casa.

    Tavolo Da Ping Pong 160×80 Pieghevole Interno Esterno Rete Racchette Palline Backspin

Ora siamo completi: guida all’acquisto, classifica dei modelli, curiosità e lista degli extra. Non vi resta che scegliere uno dei nostri Tavoli da Ping Pong, impugnare la racchetta, e iniziare a organizzare un bel torneo a casa con gli amici!

60 palline da ping pong professionali diametro 40mm Koule
Rete ping pong raccogli palline con contenitore e foro centrale Vork
Copertura universale tavolo da ping pong copritavolo impermeabile Float
Copertura tavolo da ping pong copritavolo universale Drill
Copertura tavolo da ping pong copritavolo impermeabile universale Fish
Set 2 racchette e 3 palline per ping pong Corkscrew
Rete e tendi rete universale per tavolo ping pong Hitter
Tavolo ping pong 274x152,5cm professionale pieghevole con tendirete racchette palline Booster