Home SUP Gonfiabile: come scegliere lo Stand Up Paddle

SUP Gonfiabile: come scegliere lo Stand Up Paddle

Con l’avvicinarsi della bella stagione, non approfittare delle belle giornate al mare o al lago sarebbe un crimine!

Per non farci mancare nulla, vediamo insieme come scegliere alla perfezione il SUP Gonfiabile. Tutti a prendere la tavola migliore!

Tra i divertimenti più in voga degli ultimi anni, un posto sul podio lo merita di sicuro lo Stand Up Paddle. Attività ibrida tra surf e kayak, pratica, semplice e adatta a tutti, grazie anche alla versatilità e ai costi interessanti delle tavole sta diventando una delle preferite dei bagnanti di ogni dove. Al lago, al mare, ma anche sul fiume, potete trascorrere qualche ora a pagaiare con vigore o a farvi trasportare con dolcezza.
Ma come si sceglie il miglior SUP gonfiabile?

Beh, come al solito la risposta è praticamente scontata: ma seguendo la pratica guida di ProduceShop!
Tutti i consigli più utili, le caratteristiche tecniche più importanti, e qualche informazione in più, che serve sempre. E poi tutti pronti a pagaiare!

Tavola Stand Up Paddle Sup Gonfiabile 366cm Poppa

Perché sceglierne uno?

Come per qualsiasi prodotto che presentiamo (o per qualsiasi acquisto che andrete a fare), bisogna sempre porsi la domanda: perché proprio lui?

Nel caso dei SUP gonfiabili, ci sono diverse caratteristiche che ci portano a preferirli; non solo alle tavole da SUP classiche, ma in generale a tante alternative per gli sport e passatempo acquatici.
Tra le motivazioni migliori che possiamo darvi (e non sono tutte), abbiamo:

  • resistenza: una tavola da Stand Up Paddle gonfiabile è molto più resistente di una classica, dato che la conformazione e i materiali la rendono più elastica e atta ad ammortizzare eventuali urti e sollecitazioni;
  • versatilità: se le tavole rigide sono specifiche per alcune discipline, e quindi vanno scelte accuratamente in base a quella che si vuole seguire, quelle gonfiabili sono facilmente adattabili a diversi tipi di sport (o passatempo);
  • facilità d’uso: i modelli rigidi sono perfetti per i professionisti del SUP, ma poco indicati per i principianti. Se state muovendo i primi passi in questo fantastico mondo, una tavola da Stand Up Paddle gonfiabile non può che essere la scelta migliore (visti anche i costi più contenuti);
  • trasporto: scordatevi imbragature, corde e barre da tetto per auto. Una sacca in cui riporla piegata sarà tutto il necessario per la vostra paddleboard. Ideale quindi per auto, moto, bici o passeggiate verso la spiaggia.
SUP Stand Up Paddle Board Bestway 65346 305cm Hydro-Force Huaka’i

Se poi, una volta che avrete finito la guida all’acquisto, avete scelto la tavola, ma avete ancora qualche dubbio su come usarla, nessun problema: ci pensiamo noi, con la nostra guida definitiva all’uso del SUP!

Come scegliere la Tavola da SUP Gonfiabile?

  1. Materiali

    La scelta dei materiali adatti, nell’acquisto di una tavola stand up paddle, è importantissima; oltre alla durata nel tempo della tavola, entra in gioco anche il discorso sicurezza che, come in tutti gli sport acquatici, è una priorità assoluta, specie per chi sta iniziando.

    Parlando di SUP gonfiabili, dobbiamo assicurarci che i materiali siano resistenti e adatti a sostenere la pressione interna dell’aria, il peso dell’utilizzatore. Il PVC ultraresistente con cucitura a tecnologia Dropstitch è il candidato migliore; assicura solidità e leggerezza, in modo da garantire livelli di usabilità altissima ma allo stesso tempo molto sicuri. Se poi è dotato di superfice antiscivolo in EVA o Tritech a nido d’ape, state sicuri che il grip e la trazione saranno a dir poco perfetti, per evitare cadute e scivoloni durante l’uso.

    Infine, per quanto riguarda i materiali di ogni singolo complemento, affidatevi anche qua solo al meglio; nylon per il leash, alluminio o fibra di carbonio per la pagaia.

    Stand Up Paddle Tavola SUP Bestway 65350 305 Cm Hydro-Force Oceana
  2. Peso

    Una prima discriminante nella scelta del SUP, o comunque un fattore molto importante da tenere in considerazione, è la portata massima; nonostante la resistenza e la versatilità dei SUP gonfiabili, normalmente il peso massimo di una tavola si aggira tra i 150 e i 180 kg. Oltre questo range, per quanto non si spacchi a metà, c’è il rischio che la tavola rimanga danneggiata, o che comunque l’uso sia limitato o compromesso.

    Il vostro peso sarà un’indicazione preziosa anche per la scelta della tavola perché, insieme al vostro livello di pratica (principiante, dilettante, esperto), vi aiuterà a scegliere le dimensioni e la forma del SUP. Diciamo che possiamo dividere il peso in 3 fasce: sotto i 60 kg, tra i 60 e gli 80 kg, oltre gli 80 kg. Le proporzioni tra peso, livello di esperienza e lunghezza/forma della tavola renderanno l’esperienza d’uso più o meno semplice e piacevole.

  3. Forma e Tipo

    La forma della tavola da SUP influisce sulla disciplina che vogliamo praticare, sulla versatilità della tavola stessa e sulla semplicità d’uso per l’utente, in base al suo livello d’esperienza. Tra le forme o tipologie più comuni abbiamo:

    • Allround:modelli versatili e per ogni disciplina e condizione, perfetti per i principianti che si avvicinano a questo strumento. Larghe, stabili e ben direzionate;
    • Touring:progettate per “passeggiare” qualche ora sul mare piatto e sottovento, sono abbastanza larghe da garantire ottima stabilità, e più lunghe e con la prua a V per migliore governabilità;
    • Yoga:molto più larghe e stabili delle classiche allrounf, spesso squadrate, sono tavole da SUP progettate per chi vuole unire al piacere della pagaiata quello di fermarsi e praticare un po’ di sano yoga in mezzo a un lago, o al mare;
    • Race:più strette e lunghe, e quindi più complesse per gestire equilibrio e manovrabilità, sono ideate principalmente per corse e gare, data la maggiore velocità che possono raggiugnere;
    • Surf:dal “muso” più tondeggiante e stretto, sono tavole più corte progettate per surfare sulle onde, dopo aver pagaiato fino a queste.

    Tavola Stand Up Paddle Sup Gonfiabile 366cm Poppa
  4. Dimensioni

    Basandovi sul vostro peso, sulla specialità che più vi interessa, e sulla vostra altezza, prendete le misure per capire quale sia la tavola che fa per voi; ricordate che all’inizio è meglio averne una più grande, possibilmente di tipo allround, poiché garantirà maggiore stabilità durante l’uso. Una misura ideale può essere 366x82x15 cm o, come andrebbe indicata, 12’x32″x6″, dato che SUP si misurano in pollici e piedi). Calcolate anche il volume della tavola, in litri, che decreterà il peso massimo di portata; anche questo in relazione alla vostra altezza e al vostro peso.

  5. Pressione e Gonfiaggio

    Molto importante è tutto ciò che riguarda la pressione di gonfiaggio del SUP. Questa si misura in PSI, e indica fino a quale livello è possibile gonfiare la tavola; più alto è il valore PSI, più rigida risulterà la tavola. Normalmente, il massimo (e vaole indicato) è circa tra i 12 e i 15 PSI; a questo valore avrete la stabilità di una tavola rigida, unita al vantaggio in termini di peso e manovrabilità di una gonfiabile.

    Pensate anche a come gonfiare la tavole; scegliete una pompa adeguata (normalmente ne viene fornita una manuale quando si acquista il set completo). Nel caso preferiate essere più rapidi, potte acquistare una comoda pompa elettrica a batteria, in modo da risparmiare fatica e avere un gonfiaggio rapido e forte.

    Tavola Stand Up Paddle Sup Gonfiabile Per Bambini 260cm Bolina
  6. Pinna

    Proprio come le classiche tavole da surf, anche i SUP sono dotati di pinne; sono delle alette che aiutano a gestire la navigabilità e la stabilità, in numero, configurazione e dimensione diverse a seconda dell’uso che si deve fare della tavola, spesso rimovibili. Sono di solito tre, in modo da essere adattabili a più attività, e progettate per migliori prestazioni su uno specchio d’acqua piatto o su onde di entità contenuta.

  7. Pagaia e Leash

    La pagaia, normalmente regolabile, è il remo con cui ci si spinge sulla tavola, spesso fornita con il SUP; per scegliere l’altezza giusta, afferrate l’oliva o pomello all’estremità e tendete il braccio sollevandola verticalmente: avrete la vostra misura adatta. Le più performanti sono in alluminio o fibra di carbonio, piegabili o, come detto, smontabili per essere comodamente sistemate nella sacca per il trasporto.

    Il leash, ossia il cavo con cui si assicura la caviglia alla tavola, dovrebbe essere di circa 30 o 40 cm più lungo della tavola stessa, e serve a non perdere il SUP in caso di caduta in acqua.

    Paddle Board SUP Pannello Trasparente Bestway 65363 340cm Hydro-Force Panorama
  8. Extra

    Si può scegliere di aggiungere diversi extra alla propria tavola da Stand Up Paddle, sempre in base all’uso previsto. Si va dalle reti o vani per riporre lo zaino o altri effetti personali, alle sacche stagne in dotazione, fino ai sedili removibili per trasformare la tavola in kayak, ai diversi punti per assicurare una action cam.

Meglio iniziare a prepararsi prima che arrivi la bella stagione! Iniziate subito scegliendo la migliore Tavola da SUP tra quelle proposte da ProduceShop; il passo successivo è solo tanta pratica e tanto divertimento!

Kit accessori SUP Stand Up Paddle laccio caviglia sacca stagna sedile StingRay
Pagaia 3 pezzi fibra di carbonio remo smontabile per Stand Up Paddle SUP Charon Pro
Remo pagaia in alluminio per SUP Stand Up Paddle 3 pezzi smontabile Charon
Sedile per SUP regolabile antiscivolo con schienale pagaia kayak Edeklis
Sacca impermeabile 30L zaino dry bag tenuta stagna SUP outdoor Rio Grande
Laccio di sicurezza allungabile Leash caviglia per SUP Stand Up Paddle Virv
SUP tavola gonfiabile Stand Up Paddle Touring per adulti 366cm Red Shark Pro XL
Stand Up Paddle per adulti tavola gonfiabile SUP 320cm Red Shark Pro